Quando il web diventa pericoloso: vendeva droga on line

Il tribunale federale di New York ha condannato all’ergastolo il trentunenne  Ross Ulbricht, fondatore di Silk Road; il giovane è stato accusato di traffico di droga su internet, cospirazione al fine di trafficare droga, riciclaggio di denaro, più altri capi d’accusa.

Nel suo sito vendeva droghe o sostanze altamente illegali; per questo, oltre alla pena della reclusione, il giudice ha deciso di dargli un multa da devolvere al governo di 184 milioni di dollari!

Il sito creato nel 2011 e chiuso nel 2013, pare abbia fatturato circa 187 milioni di dollari; si crede però che, il giro completo d’affari ammonti a 1,2 miliardi di dollari!

Il giudice ha così annunciato la sentenza: “L’obiettivo principale di Silk Road era di essere al di sopra della legge. Nel mondo che tu hai creato la democrazia non esisteva. Tu eri il capitano della nave, il Dread Pirate Roberts.

Non hai il profilo di un criminale, ma tu sei un criminale. Non credo tu sia conscio che con il tuo comportamento hai fatto male a tante persone, non so se tu hai rimorsi”.

Il ragazzo si era detto pentito e sosteneva di essere cambiato; la difesa sta cercando di non far attuare la sentenza che ritiene “ iniqua, irragionevole ed ingiusta”.

Durante il processo, in tribunale, c’erano anche parenti delle persone morte di over dose; Ulbricht dice che non voleva  accadesse.

Per convincere il giudice a dargli la pena minore, cioè vent’anni di reclusione, il giovane ha scritto, in collaborazione con 97 amici, questa lettera:

“Solo ora ho capito il grande errore che ho commesso. Ho passato la mia giovinezza e so che dovete prendere la mia mezza età, ma vi prego lasciatemi la mia vecchiaia. Vi prego lasciatemi una piccola luce alla fine del tunnel, una scusa per restare in salute, una scusa per sognare giorni migliori, una possibilità per redimermi nel mondo libero prima di andare a incontrare chi mi ha creato”.

Come lo hanno scoperto? 

Un agente federale di San Francisco…[sociallocker id=1834]., il 31 Ottobre 2013, lo ha arrestato in una biblioteca, mentre si scambiava messaggi sul suo sito, con un agente dell’FBI in copertura.

I clienti di Silk Road, avevano l’anonimato, grazie ad un sistema detto “Tor”.  Per quanto riguarda i pagamenti, invece, erano fattibili solo attraverso bitcoin.

Notizia molto importante per il paese è che è la prima volta che il governo ha esteso il reato di riciclaggio di denaro attraverso Bitcoin ed è la prima volta, anche, che una persona viene accusata per avere creato un sito web.

Molti sostenitori hanno paura che si possa creare un precedente, aprendo  le porte alla responsabilità davanti alla legge per le piattaforme che ospitano servizi,  e che dovrebbero essere protette dal Communications Decency Act del 1996.

[/sociallocker]

Commenti

Share this article

Comments

  • The winner is determined by the rival on its simcity buildit
    vu disasters contents. This can help you get some quick cash and coins.

  • Howdy would you mind letting me know which web host you’re working with?
    I’ve loaded your blog in 3 completely different internet browsers and I must say this
    blog loads a lot faster then most. Can you recommend
    a good hosting provider at a reasonable price?
    Thanks a lot, I appreciate it!

  • The mobile games and download unlimited dragon city movie fun. Youoften browse the Facebook’s App Center looking for different types of games available.
    Modern Combat 2: Black Pegasus.

  • It’s very simple to find out any matter on net as compared to textbooks, as I found this paragraph at this website.
    app to get free likes on instagram